9° e ultimo giorno del PON DIGITALE NEL 205° con Manifestazione Finale

Siamo arrivati al 9° ed ultimo giorno del nostro “Pon Cittadinanza e Creatività Digitale”, un fiore all’occhiello per il 205° C. D. che ha dimostrato la sua forza anche  in questo momento così delicato in seguito al disagio causato dalla chiusura del plesso di via Verdi.

Una incredibile esperienza per gli alunni e le docenti Franca Iuliucci, Tutor per le classi Terze e Mirella Zucchi (Animatore Digitale del 205° CD e referente del progetto),Tutor per le classi quinte e per tutte le persone che hanno contribuito alla buona riuscita del PON, alle quali va il nostro ringraziamento.

Il progetto – vincendo il 4° posto, ha ricevuto dal Miur (GPU, INDIRE fondi FSE) 25.000 Euro per la sovvenzione di 5 moduli del PON Cittadinanza e Creatività Digitale (3 moduli dell’App 1: “A scuola di Coding: tra Pensiero computazionale e creazioni di App” e 2 moduli dell’App 2 Artisti e cittadini digitali“) dedicati alla formazione degli alunni, selezionati tra i più meritevoli, tenendo conto della differenza di genere e delle difficoltà socio culturali – è stato onorato dalla presenza di due meravigliosi Esperti:

 Marco Vigelini il Guru di MINECRAFT in Europa, molto apprezzato anche in America e creatore di un meraviglioso progetto legato all’arte, di cui “Raffaello in Minecraft“, il “Museo Novecento di Firenze” ne rappresentano alcune meravigliose iniziative.

 

Walter Celletti impegnato nell’innovazione del sociale attraverso la cooperativa aCapo, tra le principali imprese sociali d’Italia per addetti e fatturato, all’interno della quale svolge attività di ricerca e sviluppo su come le nuove tecnologie possano facilitare l’accesso ai servizi a tutti i cittadini e nello specifico alle persone con disabilità. Project manager che supporta imprese e organizzazioni  per lo sviluppo di start up innovative, imprese, cooperative, organizzazioni del non profit e del mondo dello sport nonché mentor volontario in un gruppo di esperti in educazione digitale (coderdojo Roma).

MINECRAFT CLASSI QUINTE

Nell’ultima lezione Marco Vigelini ha introdotto ulteriori blocchi utili soprattutto per le future lezioni che potremo svolgere noi insegnanti a valle dei futuri moduli. I blocchi introdotti sono quelli dei “pistoni” e dei “pistoni appiccicosi” e chiede ai ragazzi di provare ad introdurli all’interno dei loro progetti e di utilizzare anche i blocchi della chimica, per esempio nell’ospedale, che è presente nella progettazione urbana di tutti i gruppi. I ragazzi espongono i loro progetti alla presenza dei genitori durante la manifestazione finale (esportati e presentati in ‘mezzo alla classe’ sotto forma di ambiente di realtà aumentata). Grande il successo di questo modulo “Artisti e cittadini digitali“, molto apprezzato dai genitori e dagli alunni che ne sono stati arricchiti anche dal punto di vista educativo per le buone pratiche e la prevenzione al Cyberbullismo.

 Manifestazione finale

Gli alunni  hanno ricevuto dal Miur un attestato di partecipazione al PON e i referenti dello Spazio Attivo del Lazio Innova di Bracciano, Lucia Bianchini e Luca Polizzano, li hanno premiati con un gadget, “il piccone di Minecraft”,  intagliato con la Laser Cut del FabLab. Il Lazio Innova è una ricchezza per i docenti delle scuole della rete del Lago di Bracciano anche perché contribuisce alla formazione continua nella didattica digitale. Lo spazio attivo del Lazio Innova ha sostenuto questo meraviglioso Progetto fin dalle sue origini.

Qui di seguito i Mondi che potranno essere esportati e visitati:

MONDI MINECRAFT

GRUPPO A: clicca qui

GRUPPO B: clicca qui

GRUPPO C: clicca qui

GRUPPO D: clicca qui

GRUPPO E: clicca qui

 

Mondi su piattaforma Sketchfab:

IL VIDEOGIOCO DEI BAMBINI DELLE TERZE CON SNAP

A conclusione del percorso del Pon “A scuola di Coding: tra Pensiero computazionale e creazioni di App” i nostri bimbi, guidati da Walter Celletti e seguiti da un gruppo più nutrito di tutor, Michela, Michele, Mirko, Matteo e Luca (provenienti dalla cooperativa aCapo, e specializzati in programmazione robotica) e dalla maestra Enza Macripò a cui diciamo il nostro grazie per il meraviglioso contributo, hanno completato il videogioco (assegnando ai due pulsanti fisici esterni il comando sinistra o destra, programmando i due sensori, impartendo comandi in codice).

La Manifestazione finale con i genitori e le docenti del 205° ha concluso questa meravigliosa esperienza. I genitori si sono seduti vicini ai propri figli e hanno molto apprezzato il lavoro fatto, giorno per giorno, presentatogli dai bambini. Un grande successo! 

PROSSIME EDIZIONI:

  • Settembre 2019 il secondo modulo della prima App “A scuola di Coding: tra Pensiero computazionale e creazioni di App” dedicato ai bambini che frequenteranno le prossime terze;
  • Giugno 2020 il terzo modulo della prima App “A scuola di Coding: tra Pensiero computazionale e creazioni di App” dedicato ai bambini che frequenteranno le prossime seconde;
  • Giugno 2020 il secondo modulo della seconda App “Artisti e Cittadini Digitali” dedicato ai bambini che frequenteranno le prossime classi quinte.                                                                                    VI ASPETTIAMO!!!